asterix hp 1600x500

Johnny Depp alla Premiere di Mortdecai: i colleghi musicisti mi fanno schifo!

di pubblicata nella categoria :

L'attore a Berlino per presentare il suo ultimo film si scaglia contro i colleghi... predica bene e razzola male?

Di Johnny Depp si può dire tutto ma nessuno si azzardi a dire che non ha il coraggio di far sapere a tutti ciò che pensa. Il mai domo Jack Sparrow non sembra più interessato a dover piacere a tutti i costi, è forse questo disinteresse che spesso lo porta a sprararle incredibilmente grosse!

Alla Premiere a Berlino di Mortdecai, in uscita in Italia il prossimo 19 febbraio, l’attore non ha perso l’occasione e ha detto la sua sui colleghi attori che simultaneamente fanno musica; tutti sanno che la categoria da lui enunciata lo riguarda direttamente visto che Depp da molti anni suona con impegno e dedizione la chitarra, strumento con cui lo abbiamo ammirato sui palchi di Aerosmith, Oasis, Alice Cooper e Marilyn Manson… eppure:

“Questa idea degli attori che fanno musica è rivoltante, è una cosa che mi ha sempre fatto schifo”.

Scartando eventuali sdoppiamenti di personalità, lui non si riferiva a sè stesso, infatti continua:

“Sono stato molto fortunato a poter suonare con alcuni amici, ho inciso qualche disco con loro e a volte mi chiamano sul palco. La musica fa sempre parte della mia vita, ma non sentirete mai parlare della Johnny Depp Band. Una cosa simile non esisterà mai. Oggi chiunque abbia avuto un certo successo, se ha un minimo talento musicale, può mettere su una band e capitalizzare la fama in altri contesti. Ma odio l’idea ‘Vieni a vedermi suonare la chitarra perché mi hai visto in dodici film’. Non è così che dovrebbe andare. Vuoi che la gente ascolti la tua musica solo perché è interessata alla musica e non al resto”.

Come dargli torto? La sua autoanalisi non fa una grinza! Speriamo che il suo plettro tragga le dovute conseguenze!

Guarda il Trailer di Mortdecai:

Il film è ispirato a “The Great Mortdecay Moustache Mistery”, capitolo conclusivo di una trilogia dedicata a un ricco mercante d’arte che non disdegna né il crimine né litri e litri di brandy. Gestire un branco di russi inferociti, i servizi segreti inglesi, una moglie dalle gambe chilometriche ed un terrorista internazionale non sarà cosa facile. Ma Charlie Mortdecai ci riuscirà. In giro per il mondo, armato solo del suo fascino e della sua bellezza, Charlie intraprenderà una corsa contro il tempo per riuscire a recuperare un dipinto rubato, che si dice contenga il codice per accedere ad un conto bancario in cui era stato depositato l’oro dei Nazisti.

Vai alla Scheda di Mortdecai

Share your vote!


Come ti fa sentire questa news?

  • Devil-Man Devil-Man
  • Perplesso Perplesso
  • Triste Triste
  • E Sti Ca#j E Sti Ca#j
  • Felice Felice
  • Super Super

NON CI SONO ANCORA COMMENTI, SCRIVI TU IL PRIMO!

   

Vuoi essere aggiornato su tutti i film al cinema ?

Iscriviti al nostro servizio di newsletter

Da noi a voi …

Sceglilfilm.it nasce per poter soddisfare la voglia di conoscere, di incuriosirsi, di informarsi, di approfondire tutto ciò che è la settima arte.
Figlio di un' Idea di M.d.M. promotore del progetto e primo responsabile delle linee editoriali, sceglilfilm.it è stato forgiato con l'impegno e passione dello studio web W3style.
Il tempo che noi tutti dedichiamo a sceglilfilm.it per poter fornire a tutti gli utenti informazioni sempre oggettive e sempre veritiere è ripagato ogni giorno dalla presenza sempre più assidua di chi sempre di più fà di sceglilfilm.it un sito di riferimento per il mondo del cinema, voi utenti.
Speriamo di poter sempre soddisfare al meglio curiosità, voglia di condivisione e passione per il cinema e speriamo di poter affrontare questo viaggio in compagnia di sempre più persone che come noi amano il cinema.
Lo staff di sceglilfilm.it

Sceglilfilm.it – 2011/2014 – ® All Right reserved – Publioscar s.r.l. p.iva/cod.fis : 01884961002 / 07840100585

In ottemperanza alla legge sull'editoria italiana, si segnala che questo sito non è un periodico, non ha cadenze di aggiornamento preordinate e prevedibili e non è una testata giornalistica. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti i nomi di prodotti e società citati nelle pagine di questo sito sono marchi dei rispettivi proprietari.
concept and design - w3style